Isola di passione

Andarci una volta e ritornarci per sempre

Per la bellezza selvaggia della sua natura incontaminata e la trasparenza delle sue acque smeraldo. Per i figatelli, il brocciu e il vino di Patrimonio. Per le sue polifonie coinvolgenti e le sue feste religiose, il fascino dei suoi villaggi e le case in granito. La Corsica, la scoprite un giorno per amarla tutta la vita.

La Corsica, che altro ?

Sono numerose le persone che hanno deciso di non andare più via. Star o gente comune, si stabiliscono qui oppure ci tornano spesso durante l’anno. Per un weekend, una settimana, o anche più, la Corsica ha sempre qualcosa da offrire: una certa idea di Mediterraneo…

Verso nord o verso sud ?

C’è chi tifa per Bastia, il Cap e Saint Florent e chi, invece, non abbandonerebbe mai i calanchi di Bonifacio, le dolcezze di Porto Vecchio e le riserve ornitologiche di Lavezzi. Tutti sono convinti di avere ragione e sarà difficile fargli cambiare idea!

Costa orientale o costa occidentale ?

Ci sono anche gli altri, però: i sostenitori della costa occidentale, che non baratterebbero mai i calanchi di Piana, Ajaccio e le isole Sanguinarie, e i fanatici delle immense spiagge della costa orientale, del Monte Renoso e della Castagniccia, amanti di questi spazi selvaggi e incontaminati.  

Fare

Quello che si vuole, persino cambiare idea durante il proprio soggiorno. Lasciarsi andare e seguire il proprio umore, perché anche questo è vacanza. In Corsica, si trova sempre qualcosa da fare, gente da vedere, festival a cui partecipare. Soprattutto, arrivare sull’isola con una curiosità genuina e senza pregiudizi, la voglia di conoscere i suoi abitanti, scoprire la loro anima e i loro talenti, condividere i loro festeggiamenti e - perché no ? - anche le loro emozioni.

Scoprire

La musica in tutte le sue forme: le polifonie e i musicisti dell’isola. È facile, specie in estate, perché molti piccoli villaggi e molte città ospitano diversi eventi musicali. I festival di musica tradizionale, appuntamenti immancabili della stagione estiva a Pigna, le notti della chitarra a Patrimonio, Porto Latino a Saint-Florent… l’elenco è lungo. I molteplici incontri culturali, dove si promuove l’arte o il sapere corso. I festival del cinema…

 

Brevi soggiorni d’emozione

In gennaio, gli appuntamenti con il cinema italiano a Bastia. In maggio, il festival della comicità e della musica a Porticcio. In giugno, la settimana toscana di Porto Vecchio, con i suoi concerti lirici, rappresentazioni teatrali e fiere artigianali. In ottobre, il festival “Les Musicales” di Bastia. In novembre, il festival del vento a Calvi. In dicembre, la fiera della castagna di Bocognano e i mille modi per gustarla e prepararla. E molto altro ancora! 43

I clienti hanno apprezzato

  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Average rating: 0/5 (0 somma dei voti)

Leggere anche...