×
attività e sport della natura- aereo- agrumi- archeologia- stile di vita- artigiani- workshops e formazioni- locande- Autunno- Attività in acque vive- passeggiate- Balagne - Balagna- benessere- bière corse- gioielli- Buon piani e idee di soggiorno- bar- campeggio in fattoria- canyoning- Castagniccia mare e monti- Centre Corse - Centru di Corsica- chambres d'hôtes- canto- salumeria- castagna- cavallo- concerto- congresso- Corse Orientale - Corsica Urientale- cosmetici corsi- usi- creatori- cultura e patrimonio- chiesa- scalata- Estate- Eventi- mostra- famiglia- fauna e flora- herberge- festival- fiere- Formaggio corso- gastronomia corsa- allogio- golf- GR20- Grandi siti- gruppi- GT20- alloggi- allogio di lusso- storia- Inverno- albergo- hotel di fascino- olio d'oliva- oli essenziali- incentive- innovazione- insolito- jetski- kayak- leggende- Lifestyle e benessere- mercato- mare- MESURES SANITAIRES COVID 19- mice- miele- montagna- monumenti- museo- musica- natura- natura e scoperta- Noël- Ouest Corse - Spelunca Liamone- paddle- patrimonio- Pays Ajaccien - Territoriu d'Aiacciu- Pays Bastiais - Bastia Capicorsu- piaggia- diporto- immersione- centro turismo d'affari- polyphonie- Primavera- produttori- escursione- snorkelling- religione- riserva naturale- ristoranti- Sartenais Valinco Taravo - Sartinesi Valincu Taravu- seminario- sito naturale- sci- sport nautici- Sud Corse - Meziornu Alta Rocca- table d'hôtes- team building- terroir- terme- termalismo- turismo d'affari- Turismo responsabile- tradizione- trail- trasporto- Bici e mountain bike- via ferrata- paese corso- vini corsi- visita- visite guidate- voile

5 specialità corse da riscoprire per deliziare il palato

Diamoci l'opportunità di salivare mentre aspettiamo di assaggiare!

1. Le frittelle al brocciu

 

Formaggio fresco di pecora, il brocciu si produce dall'inizio di novembre alla fine di giugno e può essere consumato anche salato in versione omelette o migliacci (tipico piatto corso) per esempio spolverato con un po' di zucchero. Per quanto mi riguarda, lo preferisco quando è cucinato in versione beignets, ovvero le frittelle! La mia amica Jeanne le fa alla perfezione (come tutto ciò che cucina...). Un impasto per frittelle, olio per friggere, un ancestrale tocco di manualità ed è pronto! Da sapere: quando si comincia con le frittelle, non ci si ferma più

 

 

©atc ©atc

 

2. Le frittelle di porro

 

Chiamati impurate o fritelli di porri si mangiano tutto l'anno quando spuntano i porri... Il segreto sta nel modo di tagliare la verdura: "non troppo grande e non troppo sottile" dice nonna Pierrette che mi ha gentilmente confidato il suo segreto di preparazione... I miei non sono buoni come i suoi ma migliorerò di sicuro.

 

3. Il caccavellu o campanile

 

Dolce all'anice, tradizionalmente preparato per Pasqua, il caccavellu o campanile ha la forma di una corona o di un piccolo pane. Un uovo iglobato nella pasta (a forma di croce) viene posto sopra, e verrà mangiato al picnic del lunedì di Pasquetta "A Merendella". Quest'anno ho osato prepararlo e devo dire che ha avuto un discreto successo, vero?

 

 

4. La confettura di fichi

 

Il fico è parte integrante dei nostri giardini... E gli si perdona di essere troppo spesso invadente! I fichi fioroni o fichi estivi e i fichi neri in autunno, sono tutti ottimi per fare la confettura che tradizionalmente si mangia con un buon formaggio di capra o di pecora.

 

 

5. Le crêpe di farina di castagna

 

Si conosce la pulenta di farina di castagne come piatto tradizionale della Corsica del periodo invernale, ma si conoscono meno le galettes. Lavorate con un po' d'acqua e sale come una pastella per crêpe leggermente più spessa, accompagnano brocciu, panzetta e uova.

 

I clienti hanno apprezzato

  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Average rating: 0/5 (0 somma dei voti)

Per scoprire sullo stesso argomento

GASTRONOMIA CORSA

Leggere anche...