×
attività e sport della natura- aereo- agrumi- archeologia- stile di vita- artigiani- workshops e formazioni- locande- Autunno- Attività in acque vive- passeggiate- Balagne - Balagna- benessere- bière corse- gioielli- Buon piani e idee di soggiorno- bar- campeggio in fattoria- canyoning- Castagniccia mare e monti- Centre Corse - Centru di Corsica- chambres d'hôtes- canto- salumeria- castagna- cavallo- concerto- congresso- Corse Orientale - Corsica Urientale- cosmetici corsi- usi- creatori- cultura e patrimonio- chiesa- scalata- Estate- Eventi- mostra- famiglia- fauna e flora- herberge- festival- fiere- Formaggio corso- gastronomia corsa- allogio- golf- GR20- Grandi siti- gruppi- GT20- alloggi- allogio di lusso- storia- Inverno- albergo- hotel di fascino- olio d'oliva- oli essenziali- incentive- innovazione- insolito- jetski- kayak- leggende- Lifestyle e benessere- mercato- mare- MESURES SANITAIRES COVID 19- mice- miele- montagna- monumenti- museo- musica- natura- natura e scoperta- Noël- Ouest Corse - Spelunca Liamone- paddle- patrimonio- Pays Ajaccien - Territoriu d'Aiacciu- Pays Bastiais - Bastia Capicorsu- piaggia- diporto- immersione- centro turismo d'affari- polyphonie- Primavera- produttori- escursione- snorkelling- religione- riserva naturale- ristoranti- Sartenais Valinco Taravo - Sartinesi Valincu Taravu- seminario- sito naturale- sci- sport nautici- Sud Corse - Meziornu Alta Rocca- table d'hôtes- team building- terroir- terme- termalismo- turismo d'affari- Turismo responsabile- tradizione- trail- trasporto- Bici e mountain bike- via ferrata- paese corso- vini corsi- visita- visite guidate- voile

Ripresa delle attività all’aperto dopo il contenimento

Tutte le risposte alle vostre domande sul ritorno agli sport nella natura.

La destinazione Corsica ha messo in atto tutte le misure per garantire ai suoi vacanzieri la sicurezza sanitaria. Il rispetto dei gesti barriera da parte di ciascuno garantirà un soggiorno sereno.

 

Per le attività all'aperto, si raccomanda vivamente la supervisione di un professionista.

Non esitate a consultare questo articolo che sarà aggiornato in funzione delle nuove informazioni.

 

Secondo le raccomandazioni dell'Alto Consiglio della Sanità Pubblica, un distanziamento fisico specifico tra i praticanti rimane una condizione essenziale per la pratica dell'attività fisica: 10 m minimo tra due persone. 

 

Randonnée a piedi : 

 

Regole abituali: nessun limite legale sul numero di clienti per ogni accompagnatore-guida. 

In dettaglio:

GR20 : 12 clienti + 1 accompagnatore

Altri trekking di più giorni: 14 clienti +1 accompagnatore

Escursione di un giorno: si può arrivare fino a 20 clienti + 1 accompagnatore a seconda delle circostanze.

Nuovo regolamento COVID: 9 clienti + 1 accompagnatore

Distanziamento fisico imposto durante l’itinerario: 5 metri tra ogni partecipante.

Indossare la mascherina non è obbligatorio

La guida e il coordinarore del CLSH sono incaricati di far rispettare queste misure.

Il pasto all'aperto si svolge allo stesso modo, una distanza di due metri sarà richiesta tra i bambini.

La guida ha una confezione di gel disinfettante nella suo zaino a disposizione del gruppo

 

Canyoning :

Regole abituali : 12 clienti + 1 istruttore-accompagnatore

In dettaglio: 12 clienti + 1 istruttore-accompagnator

Nuovo regolamento COVID: 9 clienti + 1 istruttore-accompagnatore - solo con clienti autonomi in grado di utilizzare le corde (che rappresentano il 5% della clientela, il restante 95% sono neofiti).

  • Indossare guanti specifici
  • Indossare la mascherina indiviaduale durante qualsiasi fase in gruppo <4,5 m (assistenza, passaggi)
  • Disinfezione di routine (non con sostanze corrosive) prima/dopo l'attrezzatura in prestito al cliente

 

Kayak di mare 

Regole abituali : nessuna limitazione legale del numero di clienti per coordinatore

In dettaglio per raid di più giorni: 12 clienti + 1 coordinatore (90% dell'attività in kayak biposto - 2 persone/kayak)

Per l'attività in giornata: 16 clienti per 1 coordinatore (il 90% dell'attività è in biposto)

Nuovo regolamento COVID: 9 clienti + 1 coordinatore - Divieto di utilizzare kayak biposto

 

Acque vive (kayak, rafting)

 

  • Gruppi ≤ 6 persone
  • Indossare sempre guanti e muta
  • Indossare mascherine individuali durante le fasi du gruppo <4,5 m

 

Bicicletta e mountain bike

-Regolamentazione abituale : senza limitazioni

Norme per Raid VTT : 12 clienti +1 accompagnatore

Norme per tour in bicicletta: nessuna limitazione legale

Nuova regolamentazione COVID: solo sanitaria sull'utilizzo del materiale: 10 metri tra ogni ciclista ...+ pulizia e disinfezione...

Mascherina durante le fase di gruppo e disinfezione del materiale- 10 clienti

 

Alpinismo / Arrampicata in ambienti naturali/ Via ferrata

 

  • Gruppi ≤ 6 persone
  • Indossare i guanti il più possibile, sopratutto durante le operazioni di assicurazione e di manipolazione dei punti di ancoraggio (e alla base della via di arrampicata)
  • Indossare la mascherina individuale durante qualsiasi fase in gruppo <4,5 m
  • Disinfezione di routine (non con sostanze corrosive) prima/dopo dell'attrezzatura noleggiata al cliente

 

Parapendio

  • Gruppi ≤ 6 persone
  • Indossare i guanti
  • Indossare la mascherina individuale durante le fasi di gruppo <4,5 m
  • Per i voli biposto: protezione rinforzata per il pilota (mascherina+ visiera+occhiali) e il passagero (mascherina+eventualmente tuta integrale) durante la preparazione e il volo.
  • Disinfezione di routine (non con sostanze corrosive) prima/dopo dell'attrezzatura di volo fornita ai clienti

 

TREE CLIMBING/ ARRAMPICATA SUGLI ALBERI

 

Gli operatori del Parco Avventura sono dotati di visiere e mascherine.

Il gel è disponibile all'ingresso dell'area di ristoro, in due punti individuati all'interno dei locali e all'inizio di ogni circuito di arrampicata.

L'uso della mascherina non è obbligatorio sui circuiti.

L’uso dei guanti forniti dal Parco Avventura è obbligatorio.

Quando i bambini non sono autonomi per sistemare le loro imbracature da soli, la guida è autorizzata ad aiutarli.

Una persona per piattaforma, con un massimo di tre persone per circuito, l’operatore presente a terra è responsabile del rispetto delle distanze.

Per i pasti, che si consumano all'aperto nel parco, i gestori hanno la responsabilità di sorvegliare che i gesti di barriera siano rispettati.

I bambini devono assolutamente provvedere al proprio approvvigionamento d’acqua in modo individuale.

Nel parco, pannelli informativi dedicati espressamente al rispetto delle misure di sicurezza ricordano costantemente a tutti il comportamento da tenere. Questi pannelli sono realizzati con pittogrammi comprensibili a tutti.

I clienti hanno apprezzato

  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Average rating: 0/5 (0 somma dei voti)

Per scoprire sullo stesso argomento

MESURES SANITAIRES COVID 19

Leggere anche...