La Strada di San Martino: scoprire le ricchezze della Corsica in modo diverso

"A via San Martinu Corsica" in marcia per un turismo rispettoso ed etico!

San Martinu si festeggia in Corsica verso l'11 novembre. Come patrono dei viticoltori, molti villaggi lo celebrano con fervore. È un'occasione per gli abitanti dei villaggi di riunirsi per un momento di condivisione, per esempio durante il "Festivale di a Ruralità" a Patrimoniu nella regione del Nebbiu. Il percorso punta anche a unire i comuni legati dal patrimonio legato a san Martino.

"A Via San Martinu" o "A Banda Verde è Citadina" (percorso verde e urbano) è un itinerario che offre al pellegrino camminatore un percorso innovativo, etico, sociale e ambientale.  Un percorso sperimenta  che è un progetto di turismo sostenibile a misura d'uomo e offre agli escursionisti la possibilità di condivisioni  e scambi con gli abitanti.

 

Lungo il percorso, si ha il tempo per scoprire il territorio in modo diverso, per incontrare agricoltori, produttori e attori culturali locali, e per esplorare il patrimonio materiale e immateriale dell'isola. I percorsi sono realizzati nel rispetto dei siti naturali attraversati, difendendo i valori di condivisione eco-cittadina.   

 

La prima tappa della "Via San Martinu Corsica" collega Patrimoniu a Ville di Pietrabugno sulla distanza di una ventina di chilometri.

 

Guardate il video di presentazione: 

 

Prossimamente

La parte Corsa dell’itinerario è prevista su un centinaio di km : Nebbiu-Conca d’Oru, Cap Corse, Corsica Orientale … L’obiettivo è coprire la totalità del territorio dal Nord all’Estremo Sud

 

I clienti hanno apprezzato

  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Average rating: 0/5 (0 somma dei voti)

come accedere ?

Per scoprire sullo stesso argomento

TURISMO RESPONSABILE