Vivi l'esperienza

image

Da Johanna il 20/02/2018

Una notte in un gîte in Castagniccia nella torre della Contessa Tevola

Passate una notte in un autentica torre del 13èsimo secolo a Carchetu-Brusticu, nel cuore della Castagniccia

Sulla strada…

Quando ci si dirige verso la Castagniccia, sono i paesaggi che per primi vi stupiranno: castagni millenari con tronchi enormi, querce, pini, una miriade di sfumature di verde e di cime innevate che formano un patchwork incredibile.   

 

Poi i villaggi si susseguono, case con tetti in losa, stradine lastricate, chiese, fontane centenarie, conventi... tutto il patrimonio architettonico della Corsica condensato in un territorio.

 

Arrivata a destinazione…

Poi ecco il villaggio di Carchetu-Brusticu. Prendo un piccolo bivio che mi porta da Jean Claude Rogliano :  una sorta di villaggio in miniatura composto da due torri, un edificio principale, un forno, una cappella e una fontana, questo luogo è stato salvato dalla rovina e interamente riabilitato in gîtes dal proprietario. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un uomo poliedrico: scrittore, cantante, narratore, poeta e felice proprietario di Tevola, un tempo di proprietà di una contessa dall’omonimo nome. Questo scrigno di antiche pietre e di verde sembra uscito direttamente da uno dei racconti che Jean Claude potrebbe raccontarci la sera accanto al fuoco.

 

La mia notte si preannuncia dolce e tranquilla, non un rumore, un suono intorno, dalla mia finestra vedo le luci dei villaggi sulla collina di fronte e il San Pedrone, la cui cima innevata è illuminata dalla luna.               

               

Buongiorno !

Al mattino presto, quando apro le persiane, il sole invernale è là sulle montagne, e riscalda le pietre dei vecchi edifici. La vista dalla mia camera è sontuosa. Sainte Marguerite, chiesa del 17 ° secolo e classificata monumento storico dal 1976, segna lo scorrere delle ore e suona l’ora della colazione. È tempo per me di ritrovare il mio padrone di casa vicino al camino. Le marmellate di Danielle, l'affascinante moglie di Jean Claude, una pagnotta di pane fresco e il buon profumo del caffè rendono questa colazione un’esperienza unica.

 

Un incontro insolito …

 

Inesauribile narratore della sua terra e della sua regione, Jean Claude approfitta di questo momento di quiete per raccontarmi di « Mal’Cunciliu », il castagno millenario assolutamente reale, la cui storia da lui immaginata è stata cantata da Jean Paul Poletti. Sul suo tronco sono stati scolpiti dal tempo esseri inquietanti, una testa di diavolo, una testa di caprone o un mazzere (una strega). Una grande pietra al centro del suo tronco cavo è servita da luogo sacrificale alle streghe che qui hanno immolato le loro vittime...Completamente immersa nella storia, Jean Claude mi dice all'improvviso: finisci il caffè, ti porto a verdelo!

Così si è conclusa nel migliore dei modi la mia avventura  in Castagniccia, nel cuore della macchia corsa, il castagno più famoso di tutti è davanti ai miei occhi.

 

 

 


 


INFORMATION

I gîtes di Tevola (aperti tutto l’anno)

20 229 CARCHETU BRUSTICU

Tel : 04 95 31 29 89 / 06 25 08 04 52

A partire da 60 € a notte fuori stagione

A partire da 270 € per la settimana fuori stagione

Possibilità di partire per escursioni nella regione, in famiglia o sportive

 

I clienti ano apprezzati

  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Average rating: 0/5 (0 somma dei voti)

VI POTREBBE PIACERE...

come accedere ?