Bastia: Seguite la guida! 12 luoghi imperdibili, consigli e idee speciali per una visita perfetta

Visita guidata della città di Bastia in 12 luoghi imperdibili

Seguitemi in una visita guidata della città di Bastia! Vi propongo qui di scoprire i 12 luoghi imperdibili della città, il ricco patrimonio architettonico, aneddoti, un po' di storia, gastronomia, shopping e soprattutto la felicità di scoprire Bastia, una città corsa decisamente rivolta al futuro, creativa, moderna, accogliente e piena di emozioni. E se nonostante tutti questi consigli di viaggio vi perderete per le strade della città... Credetemi, c’è sempre qualcosa da scoprire a Bastia!

1. Place Saint Nicolas, polmone della città, scenario di tutti gli eventi  

Cominciamo dall'inizio con il polmone della città, Place Saint Nicolas : una delle più grandi piazze d'Europa, fiancheggiata da platani, è il luogo di tutti i grandi eventi. Place Saint Nicolas è anche un invito irresistibile a sedersi, estate o inverno, in una delle terrazze dei caffè o dei ristoranti per una pausa di vero relax. Se siete fortunati, potrete assistere a un momento di "macagna", una gara verbale molto divertente di cui i vecchi di Bastia custodiscono il segreto. E se siete davvero fortunati, la banda municipale suonerà qualcosa sotto il centralissimo padiglione per la musica, architettura di primo ‘900

 

2. La rue Napoléon, shopping e buoni prodotti corsi

 

Nel prolungamento della Place Saint Nicolas, la rue Napoléon: negozi di designer e stilisti corsi accanto ai più grand marchi: gioielli, oggetti decorativi, abbigliamento, l'offerta "made in Corsica" è sempre più talentuosa. Assolutamente da segnalare anche quei vecchi negozi fuori dal tempo che hanno attraversato il secolo aggiungendo a questa strada un fascino in più. Menzione speciale nel periodo natalizio, quando le luminarie sono davvero da favola. Vi consiglio di cedere alla tentazione e di gustarvi un piccolo dolce, canistrelli o torta di castagne : le botteghe del gusto sono molte e di eccellente qualità.

 

3. Il Vecchio Porto e i pescatori... sotto l'occhio benevolo di San Giovanni Battista 

Alla fine della rue Napoléon, sulla vostra sinistra, il Vieux Port ,il Vecchio Porto, e le sue barche da pesca: dominato dalla chiesa di Saint Jean Baptiste, classificata come monumento storico, con i suoi due campanili, che deve assolutamente essere visitata, il vecchio porto ospita ancora diverse barche di pescatori. Fate come me, andate a conoscerli, chiacchierate con loro sulla pesca del giorno, poi lasciatevi conquistare, a pranzo, dalle delizie della gastronomia corsa: vi consiglio le acciughe alla moda di Bastia, la pasta all'aragosta, o con la bottarga, piatti famosi del luogo.

4. Tranquillità e silenzio, alla scoperta dei Giardini Romieu  

Dal molo sud del Vecchio Porto, i Giardini Romieu: Situati sotto il Palazzo dei Governatori, vi si accede dalla monumentale Scala Romieu. Vi consiglio una passeggiata in questi giardini lontano dall’animazione della città, soprattutto in primavera quando la natura rinasce e il profumo dei fiori è più intenso. Una bella vista sui fari del porto è uno dei piaceri della passeggiata 

 

5. Il Quartiere della Cittadella: un luogo ricco di storia e di emozioni ... 

 

Scopriamo ora il Quartiere della Cittadella, e prima di tutto un consiglio su misura per i più pigri..: Qualche mese fa, Bastia si è dotata di uno strumento insolito: un ascensore che collega Terra Nova (il Quartiere della Cittadella) a Terra Vecchia (la città bassa). Molto utile quando si percorrono freneticamente le strade della città! Quartiere ricco di storia, la Cittadella è uno dei luoghi imperdibili di Bastia. Uscendo dall'ascensore, mi trovo vicino all'Espace Mantinum. Inaugurato di recente, questo luogo culturale, che domina il porto, ospita concerti, opere teatrali e altri spettacoli. Un po' più in alto la Place du Donjon, di fronte al Museo di Bastia , che offre una’appassionante visita della Bastia di un tempo, e il Palazzo dei Governatori che lo ospita. Bastia, città d'arte e di storia, declina qui i suoi tesori più preziosi. La Cittadella è un quartiere che mi piace particolarmente, qui tutti si conoscono e c'è un'atmosfera da villaggio. Da scoprire anche la Place Guasco , piazza con gli alberi e le panchine dove ci si può riposare un po’

 

6. ... Ricco di un patrimonio religioso eccezionale 

 

A sinistra, una stradina mi porta alla cattedrale di Santa Maria Maggiore dove la Vergine d'argento è l'orgoglio di tutti gli abitanti di Bastia. La religione occupa un posto molto importante in Corsica tutto l'anno e naturalmente anche durante le feste di Pasqua. Più in basso, la Chiesa della Santa Croce e il suo Cristo Nero rivela il suo barocco fiammeggiante, e incredibilmente, qui siamo in Terra Vaticana...

 

 7. L'Aldilonda: una passeggiata sulle onde di fronte all'arcipelago toscano 

 

Ogni cittadella ha la sua Polveriera e Bastia non fa eccezione alla regola! Dalla sua, inizia la passeggiata più tonificante... Se vi piace il mare, se vi piacciono le passeggiate e se vi piace l'insolito, questa gita è per voi. Si chiama Aldilonda , ed è un percorso lungo 450 metri, sopra le onde, di fronte all'arcipelago toscano... Le isole d'Elba e Capraia sono facilmente raggiungibili. Questa passeggiata, che in poco tempo è diventata "the place to be", sta spopolando sui social! Tutti si fotografano su questa passerella fatta di pietre e ferro che si confonde con il mare.

  Vola sulle onde con il video della città di Bastia - Cità di Bastia!

 

8. Il Quartiere del Puntettu: il cuore emblematico di Bastia

Vicino al Vecchio Porto, l'emblematico quartiere del Puntettu: a lungo trascurato, il cuore storico della città è stato recentemente riabilitato. Ed è un successo! Se come a me vi piacciono le stradine strette e la vita semplice di un quartiere tipico, questo posto fa per voi. Scoprirete delle case iscritte nel patrimonio storico e la Place de l'huile che è una delle più antiche di Bastia. Se siete un osservatore attento, avrete la possibilità di scoprire, tra due facciate, piccoli scorci di Mediterraneo... Notate anche le case collegate tra loro da archi rampanti.  

 

9. A Piazza di u Mercà, la Place du Marché: cedete alla tentazione! 

 

La Place du marché, la Piazza del Mercato e i suoi produttori, tempio della gastronomia corsa: cedete alla tentazione e assaggiate le frittelle di brocciu preparate sotto i vostri occhi. Salate o dolci, non state a scegliere, provatele entrambe! Armatevi di pazienza, l'attesa è piuttosto lunga, ma che ricompensa! Assaggiate anche i salumi, il miele, i tranci alla cipolla o alle bietole, le ambrucciate o i migliacci!  

 

 10. Facciamo shopping! 

 

La Rue César Campinchi: shopping e nient'altro che shopping! Entrate nei concept stores, boutique dove sono esposti gli artisti corsi più popolari del momento e regalatevi gioielli, borse, foulard, ceramiche e altri oggetti... Le fashion victims più agguerrite troveranno qui le utime novità delle grandi marche. 

 

11. Boulevard Paoli, la principale via commerciale di Bastia

 

Parallelo a Place Saint Nicolas, il boulevard Paoli è la principale arteria commerciale della città. C’è chi fa shopping qui, chi ci lavora, gli studenti delle scuole superiori si incontrano qui : personalmente, io ci vengo a passeggiare! Il Boulevard Paoli si estende fino al Tribunale della città, nascosto dietro ai cancelli monumentali. Non posso dimenticare l'emblematico Vieux Lycée, il vecchio liceo dove hanno studiato intere generazioni di abitanti di Bastia e di fronte ad esso, il famoso "Caffè di u Liceu" immortalato da una canzone del gruppo I Muvrini. 

 

12. La Scala Santa: un patrimonio inestimabile del XVI secolo.

 

Per terminare questa visita di Bastia, vi suggerisco una visita eccezionale, a una ventina di minuti a piedi dal centro della città... La Cappella di Nostra Signora di Monserrato, che risale al XVI secolo, è da vedere perché è decorata con una Scala Santa , estremamente rara poiché se ne contano solo 10 in tutto il mondo. Questa Scala Santa è la replica di quella che Gesù salì nel Pretorio di Gerusalemme prima delle torture nelle prigioni di Ponzio Pilato

 

Eglise Saint Jean Baptiste ©ATC Eglise Saint Jean Baptiste ©ATC

 

Palais des Gouverneurs ©ATC Palais des Gouverneurs ©ATC

 

Aldilonda ©ATC Aldilonda ©ATC

 

Le spiagge come bonus ! 

Se una piccola vacanza in spiaggia ti tenta: la spiaggia dell'Arinella all'ingresso del paese dispone di parcheggio gratuito e offre attività di sport acquatici. La spiaggia di ciottoli di Ficaghjola lungo la spassighjata, dista circa 15 minuti a piedi dal centro storico. Le spiagge di La Marana, alcune delle quali offrono attività ricreative, sono di facile accesso.

Organizza il tuo soggiorno a Bastia ... i nostri consigli di viaggio

Per tutte le informazioni su visite guidate, orari di apertura degli edifici, viaggi in autobus all'aperto e tutto ciò che riguarda il tuo soggiorno a Bastia, consulta il sito web dell'Ufficio Intercomunale del Turismo della città di Bastia, o recati nei loro locali in Place Saint Nicolas.

Idea per iuna visita organizzata dall'Ufficio del Turismo sul tema delle leggende  :  " Les Légendines  "  

Se vuoi soggiornare più giorni a Bastia, puoi trovare qui l'elenco delle sistemazioni 

Promemoria : organizza il tuo viaggio in Corsica - i passaggi essenziali

 

I clienti hanno apprezzato

  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Average rating: 0/5 (0 somma dei voti)

Per scoprire sullo stesso argomento

CITTÀ DELLA CORSICA

Leggere anche...