• Cultura e patrimonio

    Alla scoperta dell'anima corsa

La Corsica, una terra di cultura

Dai siti notevoli ai numerosi villaggi, lasciatevi sorprendere dalla Corsica! Cappelle romaniche in Castagniccia, chiese barocche a Bastia, fortificazioni a Bonifacio o la cittadella di Calvi, la storia ha lasciato il suo segno ovunque, anche nei villaggi più remoti dell'isola. Ma i suoi abitanti hanno anche costruito musei, valorizzato siti archeologici e organizzato festival di musica e teatro molto apprezzati. La preistoria ha lasciato alla Corsica i Menhir di Filitosa; i Romani le hanno insegnato a coltivare la vite e ad allevare le ostriche. A partire dal Medioevo, il Cristianesimo ha favorito la costruzione di chiese romaniche e barocche. E in quanto ai Genovesi, hanno eretto fortezze e cittadelle,  veri bastioni contro gli invasori.

Culture patrimoine en Corse

Novità e attualità sulla cultura

La Corsica è una regione da visitare e scoprire per il suo patrimonio

Esperienze culturale

Visita al sito preistorico di Alò Bisujè situato nel Sartenese Valinco Taravo

Situato nel comune di Bilia, a circa dieci minuti da Sartene nel territorio del Sartenese Valinco Taravo sartenese, il sito millenario di Alò Bisujè è ora aperto al pubblico. Da circa dieci anni, sui terreni di famiglia, François Sampieri e Saveria sua moglie, lavorano alla valorizzazione del sito: vestigia del patrimonio dell'isola e villaggi fortificati dell'età del bronzo sono stati scoperti per la prima volta dal famoso archeologo Roger Grosjean negli anni '60! L'edificio principale del sito è un'imponente torre di otto metri di circonferenza, costruita a forma di tronco di cono. che probabilmente raggiungeva un'altezza di quattro metri. Anche mura, ceramiche e utensili sono stati scoperti, e ci danno un’immagine di come poteva essere la vita nell'età del bronzo... Con il duro lavoro e la perseveranza, il sogno fin da bambini di François e Saveria Sampieri diventa realtà.
Scoprire

Patrimonio e cultura

Ti piacerà anche...